Giancarlo Lamonaca

Works

Der Analog #1, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata

Der Analog #1, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata

Der Analog #2, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata
Der Analog #4, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata

Der Analog #2, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata

Der Analog #4, 2010, 225 x 110 cm, stampa su carta baritata

Con il titolo Il Monte analogo, tratto dall’omonimo romanzo di René Daumal, è esposta una mostra collettiva a cura di Alexandra Koch e con la collaborazione di Manja Finnberg. Le opere presentate sono di giovani artisti europei e sono ispirate e realizzate durante un progetto d'arte che giunge alla quarta edizione, realizzato con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

Sono stati invitati sei artisti, tra quali tedeschi, italiani e un'artista da Warzsawa (Polonia) per creare in pochi giorni opere ad hoc ed in loco. Si tratta di una sorta di richiamo all'interazione con l'ambiente, le Dolomiti di Brenta, di esperienze di lavoro capaci di correlarsi con lo spazio circostante.

Il presupposto è di promuovere una ricerca creativa nell'ambito delle arti visive. Gli artisti durante il progetto sono posti nella condizione di lavorare insieme, quasi in equipe, partendo però dalla propria singola identità. La comunicazione tra culture diverse e formazioni artistiche di tipo differente porta a mettersi in gioco attraverso la propria opera.

 

Alexandra Koch